Lezioni di Burraco

  • Lo sai che il burraco è uno sport che aiuta la mente a mantenersi giovane?
  • Lo sai che è un valido ausilio per migliorare le caratteristiche della personalità?
  • Lo sai che nel gioco del burraco esistono contenuti culturali e scientifici quali la codifica e decodifica delle informazioni, lo sviluppo della capacità di analisi e di sintesi, il potenziamento dell’attività cognitiva, il potenziamento del metodo deduttivo e lo sviluppo delle capacità decisionali?

Buraco

La storia del gioco di carte del burraco inizia in Sudamerica, figlio illegittimo della Canasta e del Pinnacolo, è sbarcato in Italia del Sud a metà degli anni ottanta e poco alla volta inizia a diffondersi su larga scala nel resto del Paese, come conseguenza della nascita della Associazione Sportiva Dilettantistica Federazione Italiana Burraco (in sigla Fibur). Si tratta di un’associazione sportiva dilettantistica legalmente riconosciuta, che dal 1994 si occupa di strutturare e regolare la pratica, oltre che di incentivare la diffusione di questo gioco. È sicuramente l’associazione più radicata sul territorio italiano con oltre 10000 associati e circa 250 associazioni.

Si gioca con due mazzi di carte francesi, comprensivi dei quattro jolly, i quattro giocatori si affrontano in due coppie. Altre versioni dipendono dal numero dei giocatori: è possibile giocare singolarmente, a squadre ed esiste una variante del gioco con tre giocatori.

Sicuramente molti giocano a burraco per moda e perché fa tendenza ma sicuramente anche per altre motivazioni. Per prima cosa va detto che il gioco di carte del burraco è immediato e divertente, ma nasconde una notevole profondità di gioco, soprattutto nella modalità di gioco in coppia, quando due soci creano in due una strategia vincente.

Il gioco in coppia è l’essenza del burraco e non solo per le opportunità tattiche che offre a livello di gioco, ma anche per il fattore socializzante che la contraddistingue: è vero che non si possa parlare durante la partita, ma cercare il proprio socio ideale porta a conoscere molti potenziali amici (o rivali).

ALCUNE REGOLE GENERALI

L’obiettivo del gioco, sia per il singolo che per la coppia, è «chiudere» rimanendo senza carte in mano (nel caso della coppia, è sufficiente che solo uno dei due rimanga senza carte in mano), ma solo dopo aver completato almeno un Burraco e aver già raccolto uno dei mazzetti. Il mazzetto è uno per coppia o singolo.

Il Burraco è una combinazione o una scala di almeno sette carte. Si distinguono:

  • Burraco pulito o puro (se formato senza l’ausilio di pinelle o jolly; può comunque essere presente in una scala la pinella dello stesso seme, se nella posizione naturale del 2)
  • Burraco semipulito (formato con l’ausilio di pinelle o jolly) ma formato da otto carte di cui comunque sette in fila senza pinelle o jolly
  • Burraco sporco o impuro (formato con l’ausilio di pinelle o jolly)
I giocatori dunque utilizzano le carte in dotazione dalla prima mano, acquisendone man mano di nuove, fino a terminarle.
Solo dopo aver terminato le carte del «ventaglio iniziale», giocandole in combinazioni e sequenze (oltre che scartandole), si può raccogliere uno dei mazzetti – o pozzetti – preparati all’inizio dal giocatore a destra del mazziere.

Dopo aver terminato il primo ventaglio di 11 carte senza scarto, si può raccogliere il pozzetto giocandolo direttamente, fino al momento dello scarto (si considera «l’andata a pozzetto» come parte del turno). Se, invece, si terminano le carte scartando l’ultima nel Monte degli Scarti, si può raccogliere il pozzetto, ma lo si potrà giocare solo al turno successivo (l’andata a pozzetto avviene a turno concluso, dopo lo scarto).

La partita termina quando uno dei giocatori, dopo aver preso il pozzetto e comunque dopo aver fatto almeno un Burraco, termina il gioco scartando l’ultima carta in mano.

Non è possibile chiudere pescando da terra se c’è una sola carta nel Monte degli Scarti scartata dal giocatore prima di turno ed in mano si ha solo una carta; a questa regola c’è solo una eccezione: che le carte del pozzo siano terminate.

Nel caso in cui nessuno riesca a chiudere prima, il gioco termina comunque quando rimangono due carte ancora da pescare.

Ti abbiamo incuriosito un pò?
Vieni e mettiti alla prova insieme ad un maestro che ti guiderà insieme agli altri iscritti.

CLUB HOUSE GROTTESE

Al Campo Sportivo di Grottazzolina
Via Fonte San Pietro, Scn
63024 – Grottazzolina (FM)

LEZIONI DI BURRACO GRATIS PER TUTTI

martedì 17 NOVEMBRE alle ore 21.00

(per le settimane successive le date saranno comunicate)

BAR APERTO

Per info e iscrizioni:
0734 631330
Lucia 392 1862495
OPPURE COMPILA IL FORM QUI IN BASSO PER ISCRIVERTI

    Compila i campi richiesti per richiederci informazioni

    (obbligatorio)
    (obbligatorio)
    (obbligatorio)
    (obbligatorio)

    Entro 48 ore riceverai tutte le informazioni richieste.

    Cliccando sul tasto verde di richiesta dichiaro di aver letto e accetto la politica di privacy.